menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dodici mamme posano in calendario per un fine nobile

“Mamma Beauty” 2018 sarà presto distribuito in Irpinia

La battaglia è quella del secolo: il cancro. Dodici mamme irpine (Chiara Milano, Antonia Amodeo, Rita Nappo, Silvia Mazza, Antonella Cantelmo, Silvana Lepore, Alessandra Iandolo, Carmen Ambrosone, Simona Picone, Concetta Nicodemo, Marianna Ficca, Svitlana Bilinska),  si sono messe in posa ed hanno partecipato al calendario della solidarietà ideato da Apis Spettacoli di Niko Capozzi.

“Mamma Beauty” 2018 sarà presto distribuito in Irpinia e non solo con una finalità nobile: la raccolta di fondi alla fondazione Teresa e Luigi de Beaumont Bonelli, presidente Giulio Tarro.

Il progetto “Arte e Scienza” di Mamma beauty è il Concorso di Bellezza e Poesia per il Sociale che attraverso la promozione del territorio irpino e la sensibilizzazione verso vari temi sociali, mette in evidenza  dodici mamme.

Sulle pagine dei mesi, inoltre sono riportati dei pensieri  poetico-filosofici scritti dalla poetessa Maria Rosaria Di Rienzo contro il male del secolo e anche le poesie di colleghe (Patrizia Girardi, Elettra Casale, Giulia Maria Barbarulo, Francesca Bertini, Valentina Mazza, Annamaria D’Acierno, Virginia Di Filippo, Paola De Lorenzo, Rosa Scarpa, Giuliana Caputo, Maria Francesca Biondi, Maria Luisa Limongelli.

Dodici donne impegnate nella famiglia senza escludere il mondo del lavoro. La mamma una figura da esaltare con la poesia.

La direzione artistica per la poesia è affidata alla professoressa poetessa Maria Rosaria Di Rienzo che afferma: “l’arte ha rappresentato in ogni tempo un profondo bisogno dello spirito, perché l’arte è una forma di conoscenza, certamente una singolare forma di conoscenza. L’artista volge, intorno lo sguardo alla realtà che lo circonda, ma filtra questa visione attraverso un cammino di autoanalisi. Tutto questo non è una realtà incontrollata, irrazionale, ma tendendo ad esprimersi si trasforma necessariamente in pensiero, immagine, parola, parola poetica”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Atripalda, ritrovate strutture murarie di epoca romana

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento