Sbagliano colonscopia, condannati ospedale Moscati e medico

I fatti risalgono al 2009, ma giustizia è fatta

Sbagliano una colonscopia e vengono condannati a risarcire il paziente. Un medico e l'ospedale Moscati di Avellino sono stati condannati per un caso accertato di malasanità dopo ben 10 anni dai fatti. La condanna è arrivata dalla seconda sezione civile del Tribunale di Avellino che ha costretto medico e ospedale a risarcire un danno di circa €250mila (esattamente € 249.361 e 40 centesimi. I fatti sono del marzo 2009, quando (stando alla sentenza) ad una paziente non venne praticata, da parte del medico, l’opportuna e necessaria terapia di sedazione e antispastica, nonostante la donna avesse già fatto registrare una pregressa emicolectomia, con asportazione chirurgica di parte del colon. Questa pratica poco felice causò alla donna un'occlusione intestinale e una peritonite.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni di giugno pagate in anticipo: in Campania aumenteranno le minime

  • Decreto Rilancio, da oggi IVA zero sui dispositivi di protezione: ecco quali

  • Coronavirus a Monteforte, il sindaco annuncia un nuovo positivo

  • Ha un tumore al fegato: gli specialisti del Moscati gli donano una speranza

  • Shock a Mercogliano, spari contro un'auto con quattro giovani a bordo

  • Ennesima tragedia della solitudine, donna si toglie la vita gettandosi dal balcone

Torna su
AvellinoToday è in caricamento