menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lotta al fumo, pesanti sanzioni e nuove regole per ospedali e scuole

Multe fino a 550 euro per chi fuma davanti a donne incinta e minori di 12 anni

La Regione Campania dichiara guerra al fumo. È stata approvata  all'unanimità dal Consiglio regionale della Campania la legge sulla lotta al tabagismo. L'obiettivo della legge è ridurre i danni per la salute derivanti dal fumo di tabacco attivo e passivo, diminuire il numero di fumatori attivi e ridurre l'mpatto ambientale degli scarti del fumo di tabacco.

Il divieto di fumare è stato esteso alle aree immediatamente limitrofe alle strutture sanitarie, agli accessi e ai percorsi sanitari. La legge tocca, inoltre anche le aree aperte di pertinenza delle scuole.

Le sanzioni saranno inasprite fino a 550 euro, se il divieto dovesse essere aggirato in presenza di minori di 12 anni e di donne incinte.

Entro 90 giorni dall'entrata in vigore della legge, la Giunta regionale dovrà predisporre un piano triennale per la lotta al tabagismo, promuovendo corretti stili di vita e prevedendo la gratuità di accesso ai servizi per la cura del tabagismo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ciclo vaccinale completo: la Campania ultima regione d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento