menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scandalo diplomi falsi, licenziati quattro bidelli

L'inchiesta prosegue senza sosta

L'inchiesta relativa al ben noto scandolo concernente i diplomi falsi, portato alla luce dall'inviato irpino di Striscia la Notizia, Luca Abete, continua senza sosta. In alcune scuole del Veneto, del’Abruzzo e delle Marche, infatti, sono scattati quattro provvedimenti di licenziamento nei confronti di altrettanti collaboratori scolastici. I bidelli destinatari del provvedimento sono quattro persone originarie del Salernitano ma, in base a quanto si apprende, l’amministrazione scolastica regionale con a capo la dottoressa Luisa Franzese, avrebbe già individuato molti altri casi similari. 

Il caso esplose un anno e mezzo fa; quando, presso gli uffici della Cisl, fu scoperto un soggetto intento a vendere, al costo di 2000 euro, attestati che consentissero di ottenere maggiore punteggio nelle graduatoria per aspiranti supplenti. L'uomo è attualmente agli arresti domiciliari e, il 9 gennaio, è in programma una nuova udienza. Ci sono anche altre persone che dovranno essere giudicate per il caso dei diplomi falsi. Si attendono nuovi sviluppi sulla vicenda. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, si aprono le prenotazioni per gli over 60

Attualità

Psicosi Astrazeneca, in Campania uno su tre rinuncia

Attualità

Ciclo vaccinale completo: la Campania ultima regione d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento