menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Decessi sul lavoro, Avellino è seconda in Campania

C'è un aumento esponenziale delle vittime purtroppo - spiega Vincenzo Maio, segretario regionale Fillea-Cgil

Decessi sul lavoro in soli 8 mesi del 2019 Avellino è dietro Napoli. In Irpinia si sono registrati 11 casi, a Napoli 24. Seguono Caserta (10), Salerno (5) e Benevento (2) (dati Cgil). Edilizia e agricoltura, i settori più colpiti. In Campania il totale fa cinquantadue morti sul lavoro in Campania fino al 31 agosto.

Tra loro il 77 per cento sono ultracinquantenni, in qualche caso anche 75enni caduti da impalcature edili o sfiancati a schiena china nei campi. "C'è un aumento esponenziale delle vittime purtroppo - spiega Vincenzo Maio, segretario regionale Fillea-Cgil - dipende dalla volontà politica di nascondere un fenomeno degenerativo della nostra società. Si parla così tanto di immigrati ma c'è la precisa volontà politica di spostare l'attenzione, non c'è una cultura sulla sicurezza, bisognerebbe invece iniziare dalle scuole. Il fenomeno prende sempre più piede - continua il sindacalista - in Campania sono pochissimi gli ispettori del lavoro. Se volessero controllare tutte le aziende ci sarebbero controlli ogni 22 anni". Risultato: le imprese spesso sanno che i controlli non ci saranno e lavorano nell'illegalità. "Sanno che sono libere di fare tutto ma la vera lotta andrebbe fatta alle aziende non regolari, quelle che mandano a morire nei cunicoli o sui ponteggi i lavoratori perché sono senza strumenti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riprendono le ricerche di Domenico Manzo

  • Salute

    Vaccino Covid, una sola dose potrebbe essere efficace

  • Salute

    In Campania non ci si ammala più di influenza

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento