rotate-mobile
Cronaca Mercogliano

Investito e ucciso, la morte di Adam causata da un trauma cranico

Nella giornata di ieri ha avuto luogo l’autopsia su Adam Tanko, 49enne ghanese investito e ucciso a Torrette di Mercogliano

Nella giornata di ieri ha avuto luogo l’autopsia su Adam Tanko, 49enne ghanese investito e ucciso a Torrette di Mercogliano. In assenza di immagini delle telecamere, l’esame è decisivo per stabilire le responsabilità degli investitori. Stando a quanto è emerso, Adam sarebbe stato colpito alla testa dal paraurti di una vettura in transito. A ucciderlo, quindi, è stato un trauma cranico. L'avvocato Carmine Ciccarone assiste i familiari del 49enne ghanese e ha nominato, come perito di parte, il medico legale Carmen Sementa. 

Indagata una donna 

C'è un’indagata per l’investimento, del 49enne ghanese. Si tratta di una donna di Avellino, che ora è iscritta nel registro degli indagati ma solo come atto dovuto. La donna al volante sarebbe stata la seconda persona a investire il giovane ghanese. Ed è stata proprio lei a chiamare i soccorsi.

La notte della tragedia in cui Adam è morto 

Mercogliano 15 dicembre 2022 - la tragedia è avvenuta intorno all'una. Il 49enne del Ghana, Adam Tanko, è stato investito da una vettura che, dopo il sinistro, non si è fermata. La vittima era balzata agli onori della cronaca perché era solito sdraiarsi per strada proprio nella zona di Mercogliano. Questa volta, la sua abitudine gli è stata fatale. Sul posto sono prontamente giunti i soccorsi ma per l'uomo non c'è stato nulla da fare. Giunte anche le volanti dei carabinieri e della polizia di stato. Le indagini per risalire all'identità del pirata della strada sono state affidate alla Questura di Avellino. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investito e ucciso, la morte di Adam causata da un trauma cranico

AvellinoToday è in caricamento