rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca

Investita alla fermata del bus, il risultato dell'autopsia

Fatali le lesioni interne e il trauma cranico

Nella giornata di oggi, si è svolta l'autopsia sul corpo di Annarita Salandra, la 43enne di Avellino investita e uccisa sabato pomeriggio in via Circumvallazione. L'esito non ha lasciato dubbi: la morte è stata causata da gravi lesioni interne e trauma cranico. 

L’autopsia è stata eseguita dalla dottoressa Elena Picciocchi

L’autopsia è stata eseguita dalla dottoressa Elena Picciocchi. Confermata, dunque, l’accusa di omicidio stradale nei confronti del 53enne, risultato negativo ai test di droga e alcol. L’uomo si era immediatamente  fermato per prestare soccorso. La salma della volontaria della Croce Rossa è stata liberata per poter procedere con il rito funebre, che sarà celebrato domani, alle ore 15,30, presso il Duomo di Avellino. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investita alla fermata del bus, il risultato dell'autopsia

AvellinoToday è in caricamento