Gestione dei rifiuti, denunciato un imprenditore

Constatata la presenza di fanghi che risultavano non essere stati raccolti da circa tre anni

I Carabinieri della Stazione Forestale di Ariano Irpino, unitamente ai colleghi Forestali di Mirabella Eclano, hanno effettuato mirati controlli al fine di contrastare l’illecito smaltimento di rifiuti e sostanze inquinanti.

Nell’ambito di tali attività, hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Benevento il titolare di una ditta sita nell’area industriale della Città del Tricolle ove veniva constatata la presenza di fanghi che risultavano non essere stati raccolti da circa tre anni, superando il termine previsto per il “deposito temporaneo” e configurandosi pertanto un “deposito incontrollato”.

Gli operanti riscontravano altresì la presenza di svariati rifiuti depositati all’interno di contenitori privi di codice C.E.R. (Codice Europeo Rifiuti).

Alla luce delle evidenze emerse, a carico del titolare dell’impresa, oltre alla denuncia in stato di libertà, è scattata la sanzione amministrativa dell’importo di 516 euro per delle inesattezze nella compilazione di un formulario identificativo dei rifiuti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Migliori pizzerie ad Avellino e Provincia, ecco la nostra nuova "Top ten"

  • Tragedia in autostrada, morto un irpino e la figlia di 6 anni

  • Incendio Pianodardine: l'Asl vieta raccolta e consumo di frutta, verdura, acqua, latte e uova

  • Incendio ad Avellino, risarcimento danni per i residenti

  • Incendio Pianodardine, ecco la prima relazione Arpac sulla qualità dell’aria

  • Irpinia senza pace: nuove fiamme sul Partenio

Torna su
AvellinoToday è in caricamento