menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inquinamento ambientale e furto, denunciato il titolare di un autolavaggio

Violazioni di norme in materia ambientale, smaltimento illecito di rifiuti, nonché furto di acqua e di energia elettrica

Violazioni di norme in materia ambientale, smaltimento illecito di rifiuti, nonché furto di acqua e di energia elettrica: questo è quanto emerso da un controllo effettuato presso un autolavaggio di Ariano Irpino dai Carabinieri della locale Stazione che hanno operato in piena sinergia con i colleghi Forestali e personale dell’ARPAC di Avellino.
L’operazione è stata condotta nell’ambito di un controllo ad ampio spettro disposto dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino e finalizzato alla tutela della legalità nella sempre delicata materia ambientale.
All’esito delle verifiche il titolare dell’attività, sottoposta a sequestro, è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento in quanto:
-       l’esercizio era sprovvisto del sistema di depurazione delle acque che venivano smaltite illegalmente nella fogna pubblica;
-       aveva illegalmente stoccato i rifiuti pericolosi, composti da fanghi provenienti dal lavaggio delle vetture, all’interno di un garage;
-       aveva depositato in un adiacente locale numerose parti di veicoli, classificabili come rifiuti speciali pericolosi;

-       dopo il distacco dell’acqua per morosità si era abusivamente allacciato alla rete idrica bypassando il contatore;
-       aveva posizionato una grossa calamita sul contatore dell’energia elettrica per modificarne in diminuzione i consumi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, si aprono le prenotazioni per gli over 60

Attualità

Psicosi Astrazeneca, in Campania uno su tre rinuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento