Crack, cocaina e hashish in casa: manette per un 51enne

Responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

I Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Avellino hanno tratto in arresto un 51enne del luogo ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

A seguito di una corposa attività info-investigativa, i militari operanti hanno individuato nell’abitazione dell’uomo un possibile obiettivo di interesse nella lotta a quella deplorevole piaga rappresentata dal traffico di stupefacenti, specialmente tra le fasce della popolazione giovanile.

Era quasi mezzanotte quando i Carabinieri della Sezione Radiomobile hanno bussato alla porta: l’uomo, resosi conto della “scomoda presenza”, ha tentato di convincerli al fine di farli desistere dal prosieguo dell’attività. Ma i Carabinieri, cui il soggetto era già ben noto poiché gravato da specifici precedenti di polizia, non credendo alle sue parole decidevano di procedere ad un più accurato controllo. E, all’esito di perquisizione, i militari operanti rinvenivano (ben occultati all’interno dell’armadio della camera da letto ed in vari mobili del soggiorno, della cucina e della cantina) 21 involucri di cellophane contenenti cocaina e crack, 8 pezzi di hashish, due buste contenenti marijuana nonché un bilancino di precisione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Traslata la scena dell’operazione presso gli uffici del Comando Provinciale di Avellino, il 51enne, inchiodato alle proprie responsabilità da tutte le evidenze raccolte, veniva quindi dichiarato in stato di arresto e, successivamente alle formalità di rito, tradotto presso la Casa Circondariale di Bellizzi Irpino a disposizione della Procura della Repubblica di Avellino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le strisce pedonali colorate sono pericolose: multato il Comune di Avellino

  • Coronavirus, gli irpini scelgono di tenere la mascherina: ecco cosa comporta non indossarla

  • Bonus per i nonni irpini che accudiscono i nipoti, ecco come funziona

  • Neonato morto a poche ore dalla nascita: denunciati medici del Moscati

  • Avellino, violenta rissa in pieno centro

  • Chiude il Bar Excelsior, un punto di riferimento per i pendolari avellinesi

Torna su
AvellinoToday è in caricamento