menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furto di rame nell'ex caserma dei vigili del fuoco

La polizia avvertita da una telefonata ha colto i due ucraini in flagranza

Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un 49enne ed un 41enne, entrambi di origine ucraina e gravati da numerosi precedenti penali, perché responsabili di furto aggravato. L’episodio è avvenuto nell’odierna mattinata allorquando perveniva telefonata sull’utenza telefonica 113, nella quale l’interlocutore segnalava la presenza di due individui introdottisi furtivamente  nella ex Caserma dei Vigili del Fuoco di Via Annarumma.

Sul posto, tempestivamente, giungevano due pattuglie e una volta circondato l’edificio, alcuni operatori di Polizia si introducevano all’interno dello stabile ove sorprendevano i malviventi intenti ad asportare suppellettili vari e cavetteria in rame.

I due, vistisi scoperti, tentavano di darsi alla fuga ma venivano bloccati e condotti in Questura. Successivamente si rinvenivano due zaini appartenenti ai due ladri nei quali erano stati riposti, oltre ad attrezzi atti allo scasso, anche un discreto quantitativo di fili e tubature in rame

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento