menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furto di legna: ventenne denunciato dai carabinieri forestali

Prosegue l’attività dell’Arma volta alla prevenzione e repressione dei reati di furto e commercializzazione illecita dei prodotti legnosi

Prosegue l’attività dell’Arma volta alla prevenzione e repressione dei reati di furto e commercializzazione illecita dei prodotti legnosi, che vanno a detrimento del prezioso patrimonio boschivo dell’Irpinia con le note conseguenze in termini, tra l’altro, di deturpazione del paesaggio e dissesto idrogeologico. All’esito di mirati controlli, i Carabinieri della Stazione Forestale di Bagnoli Irpino, in zona boscata del Comune di Nusco, ricadente nel Parco Regionale dei Monti Picentini nonché Sito di Importanza Comunitaria e Zona di Protezione Speciale soggetta a vincolo idrogeologico, fermavano un ventenne di Bagnoli Irpino alla guida di un fuoristrada carico di legna di faggio, evidentemente appena recisa e depezzata. Per il giovane, che non era in grado di fornire alcun titolo autorizzativo atto a giustificare il prelievo del suddetto materiale legnoso, è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino in quanto ritenuto responsabile del reato di furto e danneggiamento aggravato. Sottoposti a sequestro sia i sei quintali di legna che la motosega verosimilmente utilizzata per il taglio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento