rotate-mobile
Cronaca Borgo Ferrovia / Via Pianodardine

L'Isochimica rifugio degli autori dell'assalto alla banca

Un piano studiato nei minimi particolari. Una volta commesso il furto, si sarebbero diretti verso quella zona per lasciare i mezzi utilizzati per il raid e darsi alla fuga con un'altra auto

L'Isochimica utilizzata come nascondiglio. I malviventi, autori del furto all'Unicredit di via Francesco Tedesco ad Avellino, hanno utilizzato la fabbrica, posta sotto sequestro giudiziario come rifugio. All'interno di uno dei capannoni sono stati ritrovati il carro attrezzi (risultato rubato) e il bancomat. Vuoto logicamente. Un piano studiato nei minimi particolari. Una volta commesso il furto, si sarebbero diretti verso quella zona per lasciare i mezzi utilizzati per il raid e darsi alla fuga con un'altra auto in modo da non destare sospetti. Sono in corso gli accertamenti dei carabinieri. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Isochimica rifugio degli autori dell'assalto alla banca

AvellinoToday è in caricamento