menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sperone, l'ultimo viaggio di Giuseppe portato a spalla dagli amici

Tanti gli striscioni e i palloncini liberati in cielo alla fine della cerimonia. La madre del giovane, invece, ha acceso durante il corteo funebre delle lanterne in onore di suo figlio

Anche nell'ultimo viaggio gli amici più cari gli sono stati al fianco. Giuseppe De Gennaro, il 20enne morto dopo un incidente stradale a Nola è stato portato a spalla fino al cimitero. La funzione religiosa si è svolta nella Chiesa dell'Annunziata e all’uscita un lungo applauso ha accolto il feretro. “Oggi –ha detto Don Giuseppe Parisi - noi celebriamo la speranza. La vita non finisce qui, per il caro Giuseppe la vita vera comincia adesso. Egli è passato dalla morte alla vita e noi dobbiamo pregare. Mi è dispiaciuto non aver conosciuto questo giovane ragazzo dal faccione simpatico. So, dai vari discorsi, che era una persona dolce, leale e dall’animo buono. Non dobbiamo essere in pena per lui, ma sapere che ha trovato la pace. Questo ci deve consolare. Ricordiamoci di non dare nulla per scontato e di amare la nostra vita e soprattutto quella degli altri”.

Tanti gli striscioni e i palloncini liberati in cielo alla fine della cerimonia. La madre del giovane, invece, ha acceso durante il corteo funebre delle lanterne in onore di suo figlio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento