rotate-mobile
Cronaca

Frana di Ischia, Giovanna Mazzella aveva partorito alla Clinica Malzoni appena 21 giorni fa

Proprio dalla struttura del capoluogo irpino è giunto un messaggio di ricordo per la donna: “Sei stata una paziente straordinaria"

È un dolore senza fine quello che viene da Ischia. Stando a quanto si apprende, Giovanna Mazzella, la giovane mamma travolta nella notte del 26 novembre dal fango col marito e il suo bimbo di 21 giorni, aveva partorito presso la Clinica Malzoni di Avellino. Proprio dalla struttura del capoluogo irpino è giunto un messaggio di ricordo per la donna: “Sei stata una paziente straordinaria. Una donna dolce e amorevole. Abbiamo scherzato e riso assieme. Poi è arrivata lei… la tragedia di Ischia che vi ha strappati alla vita. Possiate riposare in pace. Non ti dimenticheremo mai, reparto di Ostetricia Clinica Malzoni di Avellino”, conclude.

La gioia di diventare nonno stroncata in un attimo

Le lacrime e il dolore di Giovangiuseppe Scotto. L’uomo ha perso nella frana di Ischia il figlio Maurizio di 32 anni, la nuora Giovanna Mazzella (30) e il nipotino Giovangiuseppe, nato appena 21 giorni fa e che portava il suo nome. La gioia di diventare nonno stroncata in un attimo, quando dal Monte Epomeo una frana ha spazzato via figlio, nuora e nipotino neonato in un attimo.

Proseguono le ricerche dei dispersi 

Proseguono, intanto, da parte dei vigili del fuoco le attività di ricerca dei 4 dispersi dell'alluvione di Casamicciola. È stato aperto un varco che consentirà ai mezzi di soccorso, con particolari attrezzature, di arrivare più agevolmente sull'area alta del paese dove proseguono le ricerche degli ultimi quattro dispersi, sottolinea Luca Cari, responsabile della comunicazione dei vigili del fuoco. L'attività procede senza sosta anche se al momento non si registrano novità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frana di Ischia, Giovanna Mazzella aveva partorito alla Clinica Malzoni appena 21 giorni fa

AvellinoToday è in caricamento