menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La fede per la Madonna più forte degli obblighi di dimora: denunciato

​L'uomo, un 52enne di origini calabresi ma residente nella provincia irpina e già noto alle Forze di Polizia, sebbene fosse gravato dalla prescrizione di non allontanarsi, senza giustificato motivo e previa autorizzazione, dal Comune di dimora impostagli dal Magistrato di Sorveglianza di Napoli, aveva deciso di recarsi presso la basilica

Non poteva lasciare il proprio comune di residenza ma la devozione a mamma Schiavona gli ha giocato un brutto scherzo. Il suo volto non è passato inosservato ai carabinieri del posto fisso a Montevergine di Mercogliano ed è stato denunciato per inosservanza degli obblighi imposti.

?L'uomo, un 52enne di origini calabresi ma residente nella provincia irpina e già noto alle Forze di Polizia, sebbene fosse gravato dalla prescrizione di non allontanarsi, senza giustificato motivo e previa autorizzazione, dal Comune di dimora impostagli dal Magistrato di Sorveglianza di Napoli, aveva deciso di recarsi presso la basilica.

Senza indugio i carabinieri hanno proceduto a sottoporlo a controllo di polizia. Colto di sorpresa e non nascondendo anche una certa incredulità, il 52enne non ha potuto che ammettere i propri addebiti e così a suo carico è scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino diretta dal Procuratore Dr. Rosario Cantelmo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento