menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le statistiche sono impietose: l’Irpinia è terra di suicidi

Sono 23 le vittime dall’inizio dell’anno

Oggi è l’8 dicembre, festa dell'Immacolata. Chi addobba l'albero e chi si dedica allo shopping ma, senza ombra di dubbio, anche in un giorno di festa non si può dimenticare la piaga che, quest’anno, ha afflitto l’Irpinia: l’emergenza suicidi.

Sono 23 le vittime dall’inizio dell’anno

E’ un dato sconvolgente quello che ci mostrano le statistiche: 23 persone, vittime del male di vivere, hanno deciso di farla finita togliendosi la vita dall’inizio dell’anno. L’ultimo caso ieri mattina, quando un 56enne di Calitri si è suicidato impiccandosi nel garage di casa sua. Sempre nella giornata di ieri, poi, un giovane originario di Casablanca, di appena 21 anni, residente a Lacedonia, è salito fino ai piani alti del parcheggio multipiano dell’Università di Fisciano per gettarsi di sotto.

Il dato peggiora durante le festività

Terribile; soprattutto se si pensa che, in prossimità delle festività, questo dato è destinato inesorabilmente a crescere. Ciò avviene perchè, ovviamente, queste persone vivono con ancora maggiore intensità il male di vivere, se confrontato con la gioiosità che vedono tutto intorno e che caratterizza soprattutto il Natale. Molte persone trovano difficile e imbarazzante parlare di suicidio: può essere forte il senso di vergogna che può accompagnare questi pensieri. Ancora più forti possono essere queste emozioni se si pensa di confidarsi con parenti e amici. Potrebbe risultare più facile parlarne con chi non è coinvolto direttamente, con persone specializzate, professionisti che possono dare sostegno e aiuto.

Se sentite di aver bisogno, o se pensate che un vostro amico o caro possa trarne beneficio, potete chiamare il Numero Verde 800180950 attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 8.00 alle 20.00 e il Sabato dalle 8.00 alle 13.00.

numero-verde-perdersidanimomai-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento