menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza idrica a S. Michele di Serino, il sindaco: "La colpa è delle riserve idriche irpine"

"Ho chiesto al Presidente dell'Ente un incontro urgentissimo per risolvere il  problema presente da moltissimi anni"

Concittadini Mi corre l'obbligo di comunicarvi, dato le continue accuse dovute all'emergenza idrica e prima di fare considerazioni  fuori da ogni logica, che essa è dovuta alla grave situazione  che si è  venuta a creare a seguito delle riserve idriche irpine oramai scese a livelli di assoluta criticità.
Per le utenze di via Taverna Ferriera sono in corso i lavori allacciamento delle stesse.
Consequenzialmente l'acqua è disponibile a singhiozzo.
 Preciso che per allacciare la stesse utenze si deve chiudere la condotta principale.
Per gli abitanti delle zone collinari , servite  dall'acquedotto delle sorgenti di Cassano e Castelvetere e consequenzialmente dal serbatoio di Aiello del Sabato, ci sono problemi di portata e di pressione dato dall'alto consumo, a volte anche improprio.
Preciso che per gli abitanti di via zappelle , tratto a monte, il problema non è  al momento risolvibile.
Ricordo che da contratto stipulato con l' Alto Calore di Avellino, è chiaramente evidenziato che non potevano assicurarvi lo stesso approvvigionamento, vi è  stato riferito di posizionare un serbatoio di riserva.
Ho chiesto al Presidente dell'Ente un incontro urgentissimo per risolvere il  problema presente da moltissimi anni.
Nella speranza di aver chiarito definitivamente vi invito ad essere pazienti e di agire sempre con il buon senso.

Grazie.
Michele Boccia sindaco

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Finalmente riapre il Cinema Partenio di Avellino

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento