menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza idrica in Irpinia, rischio sospensione diurna nella giornata di domani

Si teme un'interruzione del servizio a partire dalle 6 di domani mattina e per le successive 12 ore

Continua l'emergenza idrica in Irpinia, con il guasto alla centrale di Cassano destinato a creare ulteriori disservizi per un centinaio di comuni tra l’Irpinia e il Sannio.

Emergenza idrica, a rischio il servizio diurno anche domani

Scarse piogge invernali, consumo di acqua eccessivo e guasti alle condotte i principali problemi riscontrati nell'ultimo periodo, ai quali va ad aggiungersi la questione riguardante la centrale idrica di Cassano Irpino, ferma nella giornata di domani a causa di interventi di manutenzione ad una macchina surriscaldatasi e ad una saracinesca nella centrale.

Secondo quanto si apprende, sono tantissimi i comuni irpini, da Sant’Angelo Dei Lombardi a seguire, che potrebbero essere soggetti a disservizi: dalla Valle Ufita all’arianese, dalla Valle del Calore fino al capoluogo e hinterland. 

Le eventuali sospensioni idriche sono previste a partire dalle 6 di domani mattina, 31 luglio 2020, e si prolungheranno nell'arco delle successive 12 ore a partire dal momento della sospensione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sono cinque le regioni che dal 10 maggio cambieranno colore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento