rotate-mobile
Cronaca

Emergenza idrica in Irpinia, rischio sospensione diurna nella giornata di domani

Si teme un'interruzione del servizio a partire dalle 6 di domani mattina e per le successive 12 ore

Continua l'emergenza idrica in Irpinia, con il guasto alla centrale di Cassano destinato a creare ulteriori disservizi per un centinaio di comuni tra l’Irpinia e il Sannio.

Emergenza idrica, a rischio il servizio diurno anche domani

Scarse piogge invernali, consumo di acqua eccessivo e guasti alle condotte i principali problemi riscontrati nell'ultimo periodo, ai quali va ad aggiungersi la questione riguardante la centrale idrica di Cassano Irpino, ferma nella giornata di domani a causa di interventi di manutenzione ad una macchina surriscaldatasi e ad una saracinesca nella centrale.

Secondo quanto si apprende, sono tantissimi i comuni irpini, da Sant’Angelo Dei Lombardi a seguire, che potrebbero essere soggetti a disservizi: dalla Valle Ufita all’arianese, dalla Valle del Calore fino al capoluogo e hinterland. 

Le eventuali sospensioni idriche sono previste a partire dalle 6 di domani mattina, 31 luglio 2020, e si prolungheranno nell'arco delle successive 12 ore a partire dal momento della sospensione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza idrica in Irpinia, rischio sospensione diurna nella giornata di domani

AvellinoToday è in caricamento