Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Ecoambiente, pagata una prima rata ad Irpiniambiente

Mario Capo, numero uno di EcoAmbiente, conferma di non volersi dimettere e annuncia che chiederà di essere ascoltato dalla Procura della Repubblica di Salerno

Sull’accusa di aver «giocato i soldi dei creditori in borsa» Mario Capo, numero uno di Ecoambiente ha smentito sostenendo che negli anni è stata accesa una polizza, riscuotibile in qualunque momento, per la somma di 500mila euro. Un “tesoretto” da usare in caso di emergenza. Sui 2,5 milioni di euro che la società deve alla sua omologa della Provincia di Avellino, IrpiniAmbiente, «nei giorni scorsi abbiamo effettuato un primo pagamento delle rate e – ha detto – sono sicuro che onoreremo la nostra situazione debitoria». «Quelle dette dal consigliere provinciale Domenico Volpe sono delle bugie strumentali che servono solo per screditarci. Noi andremo avanti, anche in sede penale e civile, per tutelare la società e i suoi lavoratori». Mario Capo, numero uno di EcoAmbiente, conferma di non volersi dimettere e annuncia che chiederà di essere ascoltato dalla Procura della Repubblica di Salerno per chiarire la posizione della società provinciale in merito alle contestazioni mosse fin dall’insediamento da parte dell’amministrazione provinciale guidata dal presidente Giuseppe Canfora.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecoambiente, pagata una prima rata ad Irpiniambiente

AvellinoToday è in caricamento