menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Eav, lotta ai "portoghesi": controlli serrati a chi non paga il biglietto sul bus

Tutti i dipendenti dell'EAV devono dare il loro contributo su base volontaria alla lotta all'evasione. Una volta al mese tutti al controllo, a partire dal presidente sino all'ultimo operaio

"Nell'ambito delle iniziative promosse sul territorio regionale per fronteggiare l'evasione e l'elusione dei titoli di viaggio sulle linee di trasporto pubblico locale su ferro e gomma, saranno effettuati, nei prossimi giorni, appositi controlli nelle stazioni delle linee Vesuviane e Flegree, nonche' dei servizi automobilistici". E' quanto annuncia, con una nota, il presidente del Cda di Eav srl, Umberto De Gregorio

"A seguito delle intese convenute tra la Direzione generale Mobilita' della Regione Campania, l'Agenzia campana per la Mobilita', la Direzione generale Trasporti dell'Area metropolitana di Napoli, la Provincia di Avellino e la societa' EAV, personale regionale e degli altri Enti territoriali, con un impiego di circa cento unita', affiancheranno i preposti alla verifica dei titoli di viaggio della societa' EAV nelle operazioni di controllo nei presidi individuati sulla base dell'elevata evasione e frequentazione", spiega ancora De Gregorio.

L'EAV, grazie al contributo degli ispettori regionali e provinciali, "ha potuto adeguare i propri programmi di controlleria, estendendoli a piu' linee ed a piu' impianti al fine di contrastare piu' efficacemente ed efficientemente i fenomeni di evasione e di elusione dei titoli di viaggio. Questa e' la prima fase. Poi vorremmo - conclude la nota - discutere con i sindacati una nuova procedura interna. Tutti i dipendenti dell'EAV devono dare il loro contributo su base volontaria alla lotta all'evasione. Una volta al mese tutti al controllo, a partire dal presidente sino all'ultimo operaio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento