menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Letame lasciato in strada e illecita gestione di rifiuti pericolosi: due denunciati

L'operazione dei Carabinieri forestali in Irpinia

I Carabinieri della Stazione Forestale di Monteforte Irpino hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino un 60enne di Avella ritenuto responsabile di Attività di gestione di rifiuti non autorizzata nonché per aver eseguito opere edili in assenza di permesso a costruire. Nello specifico, i Carabinieri accertavano che il predetto, in Avella, all’interno del fondo agricolo di cui aveva la materiale disponibilità, costruiva, in assenza di titolo autorizzativo, tre manufatti edili costituiti da blocchi in conglomerato cementizio e copertura in lamiera in ferro, aventi complessivamente una superfice di circa 43 metri quadrati. In detto fondo gli operanti rinvenivano inoltre dei rifiuti pericolosi e non, per 20 metri cubi, costituiti da lastre di amianto, apparecchiature elettroniche, rifiuti di demolizione, plastica ed altro. Sottoposti a sequestro sia l’area interessata che i manufatti abusivi; Inoltre, hanno elevato una sanzione amministrativa di 600 euro a carico di un 40enne di Mugnano del Cardinale sorpreso a scaricare del letame ai margini della Strada Provinciale, in agro del comune di Mugnano del Cardinale;

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento