Accusato di detenere stupefacente per circa 800 dosi: l'Appello riduce e sospende la pena

Era stato processato per direttissima e condannato dal Tribunale di Avellino

La Corte di Appello di Napoli, seconda sezione penale, ha accolto l'appello del giovane mercoglianese C.S., accusato e tratto in arresto la scorsa estate perché trovato in possesso di stupefacenti per circa 800 dosi e colto in flagranza, di spaccio. Era stato processato per direttissima e condannato dal Tribunale di Avellino, e si trovava perciò ai domiciliari presso la sua abitazione a Mercogliano; luogo in cui, secondo il teorema accusatorio, aveva messo in piedi con altri l'attività di spaccio. Affidatosi al penalista irpino Danilo Iacobacci per il grado di appello, il giovane ha visto accogliere le proprie tesi, vedendosi ridurre a soli due anni la pena inflitta con la sospensione condizionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali: i voti di tutti i candidati irpini

  • Scuola, caos e rabbia ad Atripalda: 'volano stracci' tra la dirigente e le mamme

  • Sabato sera di sangue, incidente mortale sul raccordo Salerno-Avellino

  • Elezioni regionali, chi sono i quattro eletti in Irpinia

  • Elezioni regionali 2020: i risultati in Irpinia

  • A Mirabella Eclano uno dei wine resort più suggestivi d'Italia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento