Cronaca Bagnoli Irpino

Controlli straordinari dei Carabinieri della Compagnia di Montella in occasione della Sagra di Bagnoli Irpino

Continuano i controlli della mostra del tartufo nero e sagra della castagna e dei prodotti tipici del Laceno

Carabinieri della Compagnia di Montella, sotto il coordinamento del Comando Provinciale di Avellino e sulla scorta delle direttive impartite dal Prefetto Dr.ssa Paola Spena, hanno attuato per questo weekend un servizio straordinario preventivo di controllo del territorio, legato principalmente allo svolgimento della tradizionale “Mostra mercato del tartufo nero e sagra della castagna, del tartufo nero e dei prodotti tipici del Laceno” di Bagnoli Irpino, giunta alla 44^ edizione.

Il servizio, effettuato con l’impiego di numerosi militari (in divisa e in borghese) e con il supporto dei Carabinieri del Gruppo Forestale e del Nucleo Ispettorato del Lavoro, ha riguardato la sicurezza stradale (sia sulle principali arterie che nei centri abitati) e sui luoghi di lavoro.

Nel corso di tali attività, un 30enne di Nusco, già noto alle Forze dell’Ordine, è stato sorpreso dai Carabinieri dell’Aliquota Operativa in possesso di eroina e metadone. Oltre alla denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino per essersi rifiutato di sottoporsi agli accertamenti finalizzati a verificare l’eventuale recente assunzione di stupefacenti, all’automobilista è stata ritirata la patente di guida.

Alla Prefettura di Avellino sono stati inoltre segnalati quali assuntori di stupefacenti, un trentenne di Chiusano San Domenico e tre ragazzi di Montella (di età compresa tra i 15 e i 21 anni), sorpresi in possesso di modiche quantità di stupefacenti (marijuana, hashish e crack).

A Montella i Carabinieri della locale Aliquota Radiomobile hanno intercettato e proceduto al controllo di una coppia della provincia di Napoli (lui 46enne e lei 50enne, entrambi con a carico vicende giudiziarie principalmente per reati contro in patrimonio), che si aggirava con fare sospetto nei pressi di alcune abitazioni momentaneamente incustodite. I due, che non sono stati in grado di fornire ai militari operanti un valido motivo circa la loro presenza in quel comune, sono stati proposti per l’emissione del Foglio di Via Obbligatorio.

Relativamente alle verifiche eseguite alla sagra di Bagnoli Irpino, sono stati controllati una decina di esercizi commerciali e circa 30 lavoratori: per due attività è scattata la sospensione, rispettivamente per carenza di requisiti igienico sanitari e per l’impiego di un lavoratore non regolarmente assunto. Un imprenditore è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Avellino, per non aver assicurato ai dipendenti un’adeguata formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli straordinari dei Carabinieri della Compagnia di Montella in occasione della Sagra di Bagnoli Irpino
AvellinoToday è in caricamento