menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carabiniere lo identifica e lui lo colpisce con un pugno

Solo l’arrivo di una seconda pattuglia dell’Arma impediva che la rissa potesse degenerare

Tutto è accaduto nella mattinata di Pasqua, quando sull’utenza 112 sono pervenute numerose comunicazioni che segnalavano un giovane sospetto che creava turbativa alla quiete pubblica ad Atripalda.

Giunti tempestivamente sul posto, i militari procedevano all’identificazione del giovane extracomunitario ma, alla doverosa richiesta di fornire i documenti di identità l’uomo, un 20enne in apparente stato di alterazione, non faceva mistero di non gradire la presenza delle uniformi dell’Arma e, in una rapida escalation di livore, inveiva contro i militari per poi repentinamente passare senza soluzione di continuità alle vie di fatto colpendo il capo equipaggio con un pugno e scagliandosi ulteriormente contro il secondo militare, cercando di colpirlo al petto con un oggetto contundente.

Solo l’arrivo di una seconda pattuglia dell’Arma impediva che la rissa potesse degenerare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento