rotate-mobile
Cronaca

Caos Teatro, accordo con i decariani: affidamento per due stagioni

Paolo Foti è pronto a ottenere il via libera all'esternalizzazione del "Carlo Gesualdo"

Paolo Foti è pronto a ottenere il via libera all'esternalizzazione del "Carlo Gesualdo". La durata, in tal senso, non sarà più di una sola stagione artistica, bensì di due; compresi i due cartelloni estivi che potranno nuovamente svolgersi nel parco adiacente, sottoposto ai dovuti interventi di recupero. Finalmente è stato raggiunto l'accordo con i consiglieri dissidenti di maggioranza, a cominciare dal gruppo dei decariani che, per bocca dei suoi principali esponenti, il presidente del consiglio Petitto e le due consigliere Ambrosone e Nargi, si erano detti contrari a quanto presente nel testo. 

L'affidamento all'esterno, come detto, sarà di due anni; come espressamente richiesto dai decariani, che altrimenti non avrebbero scelto di votare il testo. In tal senso saranno accolti anche gli emendamenti presentati dal consigliere Gianluca Festa; sarebbe a dire l'abolizione dei biglietti omaggio, inizialmente previsti per studenti meritevoli e fasce deboli della popolazione ma senza specificare i criteri di selezione, e la diminuzione da quindici a cinque del pacchetto di eventi che l'amministrazione avrebbe voluto riservare per sé ed organizzare insieme alle realtà del territorio. Il minicartellone dovrebbe essere inserito in delibera e sarà licenziato direttamente dal consiglio comunale. Adesso, non ci rimane che attendere e capire se, questa, è davvero la fine di un problema che sembrava ormai irrisolvibile. Si tornerà in aula domani pomeriggio alle 15 quando, a differenza della prima convocazione, basteranno undici voti favorevoli per far passare la proposta del sindaco. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos Teatro, accordo con i decariani: affidamento per due stagioni

AvellinoToday è in caricamento