rotate-mobile
Cronaca

Campagna vaccinale in Irpinia, Morgante: "Manca poco per ultimare gli over-60"

"Intanto, stiamo aspettando la seconda dose di AstraZeneca per scuola e forze dell'Ordine. Stiamo per ultimare una serie di scadenze"

"Per quanto riguarda la vaccinazione degli over-60, abbiamo pochi centri - dichiara Maria Morgante, direttore generale dell'Asl di Avellino - c'è il Campo Coni, Montefalcione, Montoro e, sicuramente, il numero dei 60enni ancora non vaccinati è assolutamente esiguo. Naturalmente dobbiamo tenere conto del fatto che, in questo momento, c'è da recuperare i tre giorni in cui c'è stato lo slittamento per la seconda dose. Abbiamo circa 2500 seconde dosi da recuperare. Intanto, stiamo aspettando la seconda dose di AstraZeneca per scuola e forze dell'Ordine. Stiamo per ultimare una serie di scadenze". 

Realizzare un "open Day" senza vaccini non serve

"Siamo consapevoli del fatto che in molti casi si è scelto di puntare sugli "open day" ma, senza ombra di dubbio, se non abbiamo vaccini a disposizione, non serve a nulla. Ripeto: abbiamo tutto il mondo scuola e le forze dell'ordine cui dobbiamo completare la seconda dose. Se avessimo a disposizione dosi di vaccino, ben venga l'open day". 

Autismo, Morgante: "Per assistere i pazienti occorre collaborazione

La scelta del cambio dei parametri per la seconda dose

"La scelta del cambio di parametro per quanto concerne la somministrazione della seconda dose è tecnica. L'obiettivo è di calcolare dei giorni in base alle forniture regionali. Siamo passati a 40 giorni e, successivamente, a 30. Stiamo parlando soltanto di una scelta tecnica ma il meccanismo di copertura è sempre assolutamente garantito". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campagna vaccinale in Irpinia, Morgante: "Manca poco per ultimare gli over-60"

AvellinoToday è in caricamento