rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Campagna vaccinale Campania, De Luca: "Mancato coordinamento nazionale, abbiamo chiesto chiarimenti al Governo"

"Vicenda AstraZeneca: no al mix di vaccini. Da Roma devono dare disposizioni precise. Deve parlare una voce sola e deve essere il Ministero della Salute”

Queste sono le dichiarazioni sulla campagna vaccinale che il Governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha rilasciato alla stampa: “C’è una evoluzione continua per quanto riguarda la campagna vaccinale. Noi dobbiamo vaccinare più cittadini possibili. Noi dobbiamo fare un lavoro straordinaria nella nostra regione. Continueremo la campagna vaccinale con Pfizer e Moderna. Abbiamo sospeso gli altri perché hanno creato problemi. Abbiamo deciso di non fare mix di vaccini a tutti coloro che, sotto i 60 anni, devono fare la seconda dose con AstraZeneca. Noi abbiamo chiesto maggiori informazioni al Ministero della Salute ma, per motivi di prudenza, abbiamo scelto di non utilizzare vaccini diversi. Abbiamo deciso di non forzare senza avere avuto prima maggiori informazioni”.

“Deve parlare una voce sola e deve essere il Ministero della Salute”

“C’è stato un mancato coordinamento nazionale. Una fretta eccessiva. Noi siamo la regione che, più di ogni altra, ha avuto donazione di AstraZeneca e non abbiamo avuto nessun problema. Non creiamo psicosi sbagliate ma, ovviamente, occorre prudenza. Rifarei, sicuramente, tutto ciò che abbiamo fatto. Abbiamo applicato tutti i dettami del Ministero della Salute. Gli Open Day sono andati benissimo ma, ovviamente, facendo una scelta di natura politica, io sono per non forzare. Non siamo nel fulcro dell’epidemia, quindi, possiamo sospendere AstraZeneca e J&J ma, proprio per questo, dobbiamo spingere con Pfizer e Moderna. Pressioni per smaltire AstraZeneca? Assolutamente no! Sono state utilizzate le scorte che c’erano. Non facciamo campagne di dubbio generalizzato. Ripeto, sopra i 60 anni e per i cittadini che aspettano da quattro mesi, possiamo tranquillamente fare il richiamo con AstraZeneca. Noi rimaniamo in attesa di spiegazioni e chiarimenti da parte del Governo. Io voglio ribadire ancora una cosa: deve parlare una voce sola e deve essere il Ministero della Salute”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campagna vaccinale Campania, De Luca: "Mancato coordinamento nazionale, abbiamo chiesto chiarimenti al Governo"

AvellinoToday è in caricamento