menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caso Aias, nuova inchiesta per l'ex presidente Bilotta

Questo nuovo filone d’inchiesta riguarda i contribuiti per i contratti di solidarietà

La vicenda Aias/Noi con loro si arricchisce, giorno dopo giorno, di nuovi colpi di scena. È notizia di oggi, infatti, che la guardia di finanza ha notificato a Gerardo Bilotta un avviso di conclusione delle indagini per truffa aggravata. L’ex presidente di Aias sarebbe stato investito da un’ipotesi di reato legata a un presunto ingiusto conseguimento di fondi pubblici per il contratto di solidarietà destinato al personale della onlus.  

Le prime indiscrezioni affermano che il sostituto procuratore Vincenzo D’Onofrio ha contestato a Bilotta di aver fatto ricorso a personale esterno per una percentuale di lavoratori superiore a quella fissata dalla Regione. Un escamotage, questo, finalizzato a ottenere il contributo Statale. Gli accertamenti della guardia di finanza di Avellino hanno preso spunto da una denuncia del sindacato Cgil. La Procura, infine, afferma che Bilotta ha indotto in errore la direzione generale per le Politiche attive e passive del lavoro, conducendo verso il riconoscimento di un contributo superiore a quello consentito.  Complessivamente, Aias avrebbe ricevuto per i contratti di solidarietà circa 295mila euro. 

Ora Bilotta avrà venti giorni per presentare delle memorie difensive o chiedere di essere ascoltato dal magistrato che coordina le indagini. Poi toccherà proprio a D’Onofrio decidere se chiedere il processo per l’ex presidente di Aias. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento