menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La denuncia dell'avv.Benigni: "Il tribunale è a rischio sismico"

Il palazzo di giustizia necessita di un intervento di messa in sicurezza, l'ordine chiede il trasferimento della sede

Il tribunale di Avellino cade a pezzi nel vero senso delle parole.

Da anni si parla dello stato precario del palazzo di giustizia, delle sue carenze strutturali interne ed esterne all'edificio. Inutili i tentativi di denuncia da parte dell'Ordine degli Avvocati, o del presidente Rescigno: in questi anni mai nessun intervento di prevenzione, o lavori di manutenzione.

Il tribunale di piazza d'Armi giace sempre lì in attesa di essere ristrutturato, o addirittura trasferito in una nuova sede. Adesso complice anche lo stato emotivo di questi giorni dovuto al terremoto che ha devastato il Centro Italia, l'ordine degli avvocati chiede di individuare finalmente una soluzione sicura per l'incolumità di tutti.

"I problemi di questa struttura li conosciamo bene - ha dichiarato il presidente Fabio Benigni ai microfoni di Telenostra - a prescindere da quello che risulta dalle carte noi abbiamo più volte segnalato la situazione esistente. In una riunione con i rappresentanti del Comune ci è stata proposta una soluzione alternativa, ovvero l'ex ospedale civile, spero che prima o poi riusciremo a trovare la quadra. Ma che sia una decisione che non interessi solo le generazioni future ma anche quelle presenti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento