menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Per l'Avellino inizia la settimana del processo

La presunta combine nel match con il Catanzaro

Dopo il sofferto pareggio strappato al Cittadella, questa, per l’Avellino, sarà la settimana del processo sportivo per la presunta combine del 2013 con il Catanzaro. Il processo prenderà il via nella giornata di venerdì, secondo la procedura d’urgenza fissata dal Tribunale Federale Nazionale.

Tutto lascia presupporre che le richieste della Procura Federale saranno indirizzate verso la responsabilità diretta, che porterà alla richiesta dell’esclusione dal campionato al collegio giudicante di primo grado.

Una situazione certamente molto difficile ma che l’avvocato Eduardo Chiacchio è convinto di neutralizzare in vista della sentenza del TFN attesa mercoledì 20 dicembre. Verdetto d’appello prima dell’inizio del girone di ritorno.

I biancoverdi si presenteranno in aula con due tesserati deferiti per presunto illecito sportivo, il presidente Walter Taccone ed il direttore sportivo Vincenzo De Vito, i cui nomi - è bene ricordarlo - non vengono mai fatti nelle intercettazioni telefoniche ed ambientali riguardanti l’ex presidente del Catanzaro Giuseppe Cosentino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, si aprono le prenotazioni per gli over 60

Attualità

Psicosi Astrazeneca, in Campania uno su tre rinuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento