Calci e pugni alla porta ed esclama: "Voglio sapere dove sta la mia ex moglie con i miei figli"

I carabinieri della Stazione di Avella sono prontamente intervenuti presso un’abitazione

Danneggiamento, violazione di domicilio, minacce gravi e resistenza a pubblico ufficiale: sono queste le accuse che hanno portato all’arresto di un 45enne, attualmente residente in Toscana.

I carabinieri della Stazione di Avella sono prontamente intervenuti presso un’abitazione dove un uomo sferrava calci, pugni e spallate alla porta d’ingresso di un appartamento e minacciava di morte i coniugi al fine di ottenere l’attuale indirizzo della sua ex moglie e dei due figli che, a seguito dei suoi maltrattamenti si son visti costretti a cambiare domicilio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giunti immediatamente sul posto, i carabinieri hanno cercato di tranquillizzare l’esagitato che, nonostante i ripetuti tentativi, non accennava a calmarsi. Anzi, ha anche aggredito verbalmente i militari operanti, rivolgendo perfino nei loro confronti minacce di morte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali: i voti di tutti i candidati irpini

  • Coronavirus, chiude il bar Nolurè: titolare positivo in ospedale

  • Elezioni regionali 2020: i risultati in Irpinia

  • Coronavirus, in Campania è allarme arancione

  • Claudio Rosa, Capo Ufficio Comando Del Provinciale dei Carabinieri di Avellino, promosso Tenente Colonnello

  • Elezioni regionali, chi sono i quattro eletti in Irpinia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento