menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Smantellata banda dedita allo spaccio di cocaina e hashish in Irpinia

Nelle prime ore della mattinata odierna, ad Avellino, Solofra, Serino, Montoro, Nocera Inferiore, Amalfi, Ottaviano e San Miniato, oltre 150 militari del Comando Provinciale Carabinieri di Avellino, hanno notificato l'ordinanza a tutti i coinvolti

Utilizzavano un linguaggio in codice per non farsi scoprire dello spaccio di stupefacenti che erano dediti. Ma dietro quelle parole caffè, pelli, , bollette si celava un grosso giro che coinvolgeva tra spacciatori e assuntori circa 100 persone. Ma grazie al fiuto del Comando Carabinieri di Solofra l’organizzazione è stata smantellata. L’indagine è partita nel 2011. Fu incendiato un deposito alla fine dell’anno: un’auto e due automezzi di una società di trasporti. Le successive indagini hanno consentito di accertare l’esistenza di una fiorente attività di spaccio di sostanze stupefacenti da parte di soggetti - di età compresa tra i 25 ed i 62 anni - abitanti nel comune di Solofra, Avellino, Serino e Montoro i quali avevano intessuto una rete di contatti anche con soggetti della criminalità dell’hinterland salernitano.

Nelle prime ore della mattinata odierna, ad Avellino, Solofra, Serino, Montoro, Nocera Inferiore, Amalfi, Ottaviano e San Miniato, oltre 150 militari del Comando Provinciale Carabinieri di Avellino, coadiuvati da quelli del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore, delle Compagnie di Torre Annunziata, Amalfi e San Miniato, dal 7° Nucleo Elicotteri di Pontecagnano e da unità antidroga del Nucleo Carabinieri Cinofili di Sarno hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misura cautelare emessa dal G.I.P. di Avellino nei confronti di 30 persone responsabili, a vario titolo, di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo cocaina, hashish e marijuana.

Nello specifico 9 persone colpite da misure di custodia cautelare in carcere (uno ricercato, ma secondo fonti è all’estero), 9 persone destinatarie di custodia cautelare in regime di arresti domiciliari; 8 persone sottoposte all’obbligo di presentazione alla P.G. e   4 persone sottoposte all’obbligo di dimora nei comuni di residenza ( tra questi uno sta rientrando dal Nord Italia dove lavorava). Oltre 5mila telefonate intercettate per tre anni di indagini. Una operazione dei Carabinieri imponente così come le 850 pagine dell’intera ordinanza del Tribunale di Avellino.

Veniva anche appurato che lo scambio di sostanze stupefacenti avveniva tranquillamente alla luce del giorno, mediante operazioni rapide, con le quali si cercava di simulare incontri casuali tra amici. I pusher trasportavano la droga con diverse modalità, ad esempio occultandola all’interno del vano bagagliaio o dei sedili dell’autovettura.

I soggetti destinatari delle misure in questione avevano creato una sorta di circuito criminale che li aveva elevati ad interlocutori d’élite di importanti trafficanti di stupefacenti gravitanti nell’hinterland salernitano; e proprio questi ultimi, nel maggio 2014, furono destinatari di 15 provvedimenti cautelari, scaturiti dalla medesima attività di indagine, cui è stata data esecuzione sempre dai militari del Comando Provinciale Carabinieri di Avellino coordinati dalla Procura Distrettuale Antimafia di Salerno.

Le perquisizioni odierne presso le abitazioni dei destinatari dei provvedimenti, anche con l’impiego di 4 cani antidroga del Nucleo Cinofili dei Carabinieri di Sarno, hanno permesso di rinvenire e sequestrare 2 piante di marijuana, 10 grammi circa di hashish ed alcuni proiettili cal. 7,65 illecitamente detenuti.

L’odierna operazione eseguita dai militari della Compagnia del Capoluogo irpino si va ad aggiungere ai numerosi risultati, anche recenti, conseguiti nel contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti da parte del Comando Provinciale Carabinieri di Avellino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento