rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Cronaca

Altavilla, detenzione e spaccio di droga: patteggiamento della pena

I due rimasero coinvolti in un’operazione antidroga dei carabinieri: lo scorso febbraio quando scattarono le misure degli arresti domiciliari per un intero nucleo familiare

Accusati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti: Alvaria Miriana Russo e il suo compagno Joseph Ambrosone hanno patteggiato ad un anno di reclusione, pena sospesa. I due, difesi dall’avvocato Alberico Villani, sono ritornati in libertà. Il 5 febbraio 2023, i Carabinieri della Compagnia di Avellino, coadiuvati da personale del Nucleo Carabinieri Cinofili di Sarno, hanno effettuato una serie di controlli ad Altavilla Irpina. L'attività ha portato all’arresto di 4 persone per “Detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio”: Joseph Ambrosone, 22enne di Altavilla Irpina, la sua compagna 25enne Alvaria Miriana Russo, la madre di lui Barbara Turchetta e il suo compagno Gerardo Varricchio, entrambi di Altavilla Irpina. I quattro - difesi di fiducia dagli avvocati Rita Tirri e Alberico Villani - sono accusati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti e sono stati tratti in arresto al termine di una perquisizione veicolare e personale. 

Sequestrati 40 grammi di cocaina e 256 grammi di marijuana

Nella circostanza, durante un servizio di controllo alla circolazione stradale, la pattuglia della Stazione di Altavilla Irpina ha notato l’atteggiamento sospetto della giovane coppia, fermata a bordo di un’Audi. Sottoposti a perquisizione personale e veicolare, i predetti sono stati trovati in possesso di 12 dosi di cocaina nonché di una bustina contenente sostanza stupefacente di tipo marijuana. Le successive perquisizioni domiciliari, eseguite con l’ausilio dei colleghi del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Avellino, hanno permesso di rinvenire e sequestrare complessivamente 40 grammi di cocaina, 256 grammi di marijuana, vario materiale utile per il confezionamento delle dosi nonché oltre 3.000 Euro in contanti, ritenuti provento dell’illecita attività di spaccio. Gli elementi raccolti hanno consentito ai Carabinieri di delineare un coerente quadro indiziario che, d’intesa con la Procura della Repubblica di Avellino, ha portato anche all’arresto della madre del 22enne e del convivente della stessa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altavilla, detenzione e spaccio di droga: patteggiamento della pena

AvellinoToday è in caricamento