Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca

Aggressione a Micovschi dopo Avellino-Foggia: revocati gli arresti domiciliari ai tre tifosi

Sviluppi, nella giornata di oggi, per quanto riguarda l'aggressione ai danni del calciatore biancoverde Claudiu Micovschi, avvenuta la sera del 4 maggio scorso dopo l'incontro di calcio tra l’US Avellino 1912 e il Foggia

Sviluppi, nella giornata di oggi, per quanto riguarda l'aggressione ai danni del calciatore biancoverde Claudiu Micovschi, avvenuta la sera del 4 maggio scorso dopo l'incontro di calcio tra l’US Avellino 1912 e il Foggia.Sono stati revocati, infatti, gli arresti domiciliari ai tre tifosi coinvolti nella vicenda: per loro solo obbligo di firma alla polizia giudiziaria. La decisione è di pochi minuti fa. Ieri i tre erano stati interrogati, assistiti dai propri legali Fabio Tulimiero e Nicola D’Archi, avevano detto di aver chiesto scusa al calciatore e di avergli risarcito i danni: "La valutazione che vi sia stata una rapina aggravata dalle persone riunite perchè si intendeva umiliare il giocatore non ci convince dal punto di vista giuridico, benchè la rispettiamo. Lo abbiamo detto anche all'esito dell'interrogatorio chiedendo la revoca e la sostituzione della misura. Non è condivisibile ma è rispettabile la valutazione del giudice che ritiene che l'ingiusto profitto della rapina, nello specifico, sarebbe dato dalla volontà di umiliare il calciatore nel farsi consegnare la tuta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione a Micovschi dopo Avellino-Foggia: revocati gli arresti domiciliari ai tre tifosi
AvellinoToday è in caricamento