Giovedì, 18 Luglio 2024
Attualità

Stabilizzazione lavoratori, protesta davanti all'Asl di Avellino

Morsa e de Ciuceis (Fp Cgil): “Nuovo flash mob delle lavoratrici e lavoratori in attesa della fatidica stabilizzazione, abbiamo atteso fin troppo, l’ASL proceda celermente anche tenendo conto dell’Atto Aziendale di nuova approvazione e del piano triennale Provvisorio del fabbisogno”

"E’ passato troppo tempo da quando lavoratrici e lavoratori che a diverso titolo hanno maturato i requisiti per la stabilizzazione ai sensi delle disposizioni normative vigenti e ancora non vedono avviate le previste procedure selettive.

“Capiamo che la direzione strategica si stia assestando anche con modifiche importanti al suo interno, ma, abbiamo atteso fin troppo, le procedure previste per la stabilizzazione delle lavoratrici e lavoratori che nel corso del tempo hanno maturato i requisiti vanno messe in campo celermente”.

“Anche in virtù di quanto previsto nell’Atto Aziendale di nuova approvazione ed nel Piano Triennale del Fabbisogno Provvisorio si proceda alla stabilizzazione del personale tenendo conto di tutte le figure professionali occorrenti e di eventuali processi di reinternalizzazione dei servizi”.

“Per questo, dato il silenzio assordante dell’ASL di Avellino, abbiamo organizzato per il giorno 03 novembre p.v., dalle ore 10:00 alle ore 11:00, nuovo Flash Mob davanti alla sede dell’ASL in Via Degli Imbimbo, per richiedere la definizione delle procedure di stabilizzazione dei rimanenti lavoratori con il diritto in forza lettera B  e lettera C della finanziaria e avviare contestualmente un confronto su quanto occorre realizzare sull’intero territorio provinciale per rendere davvero esigibili i servizi erogati".

Segretaria Generale della Fp Cgil, Licia Morsa 

Segretario Provinciale, Pietro de Ciuceis

                             

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stabilizzazione lavoratori, protesta davanti all'Asl di Avellino
AvellinoToday è in caricamento