rotate-mobile
Mercoledì, 4 Ottobre 2023
Attualità Montoro

Montoro, compie un anno il progetto “Il pacco da giù”

La valorizzazione dei prodotti di Montoro nella capitale d'Italia, promossa dalla Macelleria Parrella Marco

"Il pacco da giù" è un viaggio interregionale di sapori, saperi e tradizioni che lottano quotidianamente contro lo sfruttamento della terra e delle persone resistendo alla devastazione dei territori e a un modello di produzione che distrugge relazioni sociali e reti ecologiche.

Partendo da Montoro, in provincia di Avellino, costruiamo insieme una nuova consapevolezza collettiva: l’amore per il vero, il genuino. L’acquisto responsabile che tutela consumatori e consumatrici restituendo dignità alla memoria smarrita di ieri. I formaggi, i salumi e il vino irpino, sono i prodotti che vengono selezionati e soprattutto realizzati da Marco in maniera artigianale dal 1974 nella macelleria più antica di Montoro. Aveva 12 anni quando con suo fratello Michele hanno aperto la macelleria Parrella, dedicando il loro impegno e la loro vita alla tutela di antichi sapori e alla salvaguardia del territorio, degli animali e delle relazioni umane.

Montoro è una valle in provincia di Avellino, vicina al mare di Salerno e delimitata alle spalle dai monti Irpini. Una terra ricca di saperi e sapori antichi che meritano di ritornare sulle nostre tavole ribellandosi alle logiche della grande distribuzione organizzata. I prodotti che caratterizzano la vallata dei monti Irpini rispecchiano i metodi di produzione antichi, rispettano i cicli delle stagioni e i tempi di crescita degli animali. Questa è la regola numero uno del pacco da giù ed è il motivo per cui l’offerta dei prodotti è dinamica e ciclica.

Dalle carni ai formaggi, dal caciocavallo al carciofo preturese, dalla cipolla ramata alle castagne, questi e tanti altri sono i fiori all’occhiello delle vallate dell’irpinia. 

Da ormai 3 generazioni la famiglia Parrella seleziona ed offre prodotti di eccellenza, a km 0 e di lavorazione propria. La nuova macelleria e il laboratorio per i salumi di Marco sono infatti situati nella vecchia stalla del nonno Giuseppe, che si occupava dell’allevamento.

Marco ci tiene a produrre ancora personalmente e in loco tutti i salumi, seguendo le tecniche tradizionali sia nella salatura che nell’essiccazione al naturale. L’unico conservante utilizzato continua ad essere il sale, il che rende il sapore di ogni pezzo unico e differente dagli altri. L’ingrediente segreto dei salumi di Marco è il profumo del vino irpino che unisce sempre all’impasto. Con pari attenzione Marco segue la selezione degli altri prodotti, rivolgendosi e costruendo relazioni con contadini e produttori della zona, per offrire ai propri clienti cibi tipici nostrani e genuini. Tutti gli animali sono allevati a terra all’aperto e solo con mangimi naturali, in contesti rurali di piccola produzione non industriale, che la cittadina di Montoro ancora riesce ad offrire.

La famiglia Parrella continua a condurre l’attività seguendo le ricette, le pratiche di lavorazione e di selezione che riceve dalle generazioni precedenti, per poter garantire l’eccellenza nella qualità e i sapori originari di queste terre.

Ci nutriamo di cibo, ma anche di senso.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montoro, compie un anno il progetto “Il pacco da giù”

AvellinoToday è in caricamento