rotate-mobile
Attualità

Montemiletto dà il benvenuto ai primi sei ragazzi (di sedici) minori stranieri non accompagnati

"Siamo felici e orgogliosi di dare il benvenuto nella nostra comunità ai primi sei ragazzi (di sedici) minori stranieri non accompagnati"

Siamo felici e orgogliosi di dare il benvenuto nella nostra comunità ai primi sei ragazzi (di sedici) minori stranieri non accompagnati.

L’Amministrazione comunale, a marzo 2021, aveva presentato la propria adesione alla rete nazionale SAI (ex SPRAR - Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati), per il triennio 2021-2023, per interventi a sostegno di 16 minori stranieri non accompagnati, rifugiati, beneficiari di protezione umanitaria e richiedenti asilo, ottenendo un finanziamento di circa 400mila euro.

L’esecuzione del progetto è stata affidata alla società cooperativa Less Onlus dotata di un organigramma di grande professionalità, a cui vanno i ringraziamenti per aver condiviso e coordinato insieme all’Amministrazione comunale tutte le attività di accoglienza finalizzate ad ottenere la massima inclusione.

Merito all'Oratorio Giovanni Paolo II di Montemiletto per la collaborazione offerta e per aver stilato un programma dettagliato delle attività che andranno al di là di quanto già previsto dal progetto, in cui i ragazzi verranno coinvolti nel periodo di permanenza nella nostra Comunità.

L’iniziativa fortemente voluta dal gruppo di Proposta Concreta è dettata dalla volontà di essere impegnati nel contrasto alle nuove povertà in un’ottica di inclusione e integrazione tra nativi e immigrati, favorendo lo scambio interculturale tra le diverse popolazioni migranti presenti nel territorio, attraverso iniziative che tengano conto delle "diversità" come valore pubblico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montemiletto dà il benvenuto ai primi sei ragazzi (di sedici) minori stranieri non accompagnati

AvellinoToday è in caricamento