rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Attualità

Ferrante si insedia all'Asl di Avellino: "Onorato di ritornare nella mia provincia"

Ferrante torna alla guida dell'azienda sanitaria locale dopo sei anni e con dei propositi ben precisi: reclutamento di medici ed infermieri per i reparti ospedalieri in deficit, assistenza domiciliare e telemedicina, miglioramento dei servizi sanitari offerti ai cittadini

Nella mattinata di oggi 10 agosto 2022 il Direttore Generale dell'Asl di Avellino, dott. Mario Nicola Vittorio Ferrante, ha incontrato il personale aziendale: i Direttori delle strutture Centrali, dei Distretti Sanitari, dei Dipartimenti, dei Presidi Ospedalieri di Sant'Angelo dei Lombardi e di Ariano Irpino per un saluto.

È stata l'occasione per un proficuo confronto sul lavoro che dovrà essere portato avanti nel prossimo triennio, con l'obiettivo di affrontare le criticità e potenziare l'assistenza al cittadino, con particolare attenzione alla medicina territoriale, alle attività distrettuali, alla telemedicina e all'assistenza domiciliare, in accordo con i Presidi Ospedalieri. Il Direttore Generale si è voluto confrontare in maniera costruttiva con tutti i presenti, sottolineando la volontà di lavorare in squadra con un approccio concreto alla risoluzione delle problematiche, a partire dalla carenza di personale, per la quale è stata prospettata la necessità di soluzioni a breve termine, con il reclutamento di medici in quiescenza, e a medio lungo termine, tramite procedure concorsuali per l'assunzione di n. 512 unità, come da Piano di Fabbisogno.

Ferrante ha posto, inoltre, l'attenzione sulla necessità di creare sinergie con i Medici di Medicina Generale e gli Specialisti Ambulatoriali, l'assistenza domiciliare e la medicina territoriale, creando una rete in grado d'intercettare il paziente in modo da evitare accessi impropri in Pronto Soccorso, alleggerendo così la pressione sugli ospedali. Tra i primi provvedimenti adottati l'individuazione di ulteriori due sedi operative del management presso i il P.O. di Ariano Irpino e Sant'Angelo dei Lombardi, oltre a quella di Avellino, per garantire la valorizzazione e il potenziamento del rapporto di continua collaborazione tra la Direzione Strategica e le articolazioni territoriali.

Tra gli obiettivi, oltre all'implementazione dei Presidi Ospedalieri dell'Asl, le sfide del PNRR con la realizzazione di Ospedali di Comunità, Case di Comunità e COT. Grande partecipazione da parte di tutti i riferimenti dell'Unità Operative che hanno voluto omaggiare il Direttore Generale, Direttore Sanitario, dott.ssa Maria Concetta Conte, e il Direttore Amministrativo, dott.ssa Laura Coppola, con un pensiero di benvenuto e un augurio per l'inizio del nuovo mandato.

Il dottor Ferrante, irpino di nascita, non è un volto nuovo nell'ambiente sanitario locale, in particolare all'Asl di Avellino dove ha ricoperto diversi incarichi in passato: "Ritorno qui con sommo piacere in quanto sono della provincia di Avellino - esordisce il neo direttore generale dell'Asl di Avellino, Mario Nicola Vittorio Ferrante nel giorno del suo insediamento - sono contento di fare un altro triennio di attività e farlo per la mia provincia mi onora di più". 

Ferrante si insedia all'Asl di Avellino: "Onorato di ritornare nella mia provincia" (Foto di Manuel Merolla)

Ferrante: "Migliorerò ulteriormente i servizi"

"L'Asl è connotata da territorio e ospedali. Dobbiamo cercare di far funzionare bene i distretti sanitari, che consentono di fare da filtro e, quindi, di dare giovamento agli ospedali - afferma Ferrante - dopo sei anni ritrovo un'azienda in piena attività. Io potrò solo migliorare ulteriormente i servizi. La mia è una gestione molto collegiale e condivisa con lo staff. Cercherò di coinvolgere molte persone e, con le deleghe, ognuno si sentirà responsabilizzato". 

Alla richiesta fatta dai sindacati per un incremento della pianta organica negli ospedali di Sant'Angelo dei Lombardi e Ariano Irpino, Ferrante risponde: "Cercherò di capire bene lo stato dell'arte. Quello che c'è da fare lo faremo con metodologia affinchè si possano dare risposte adeguate ai cittadini".

Covid: "Manterremo l'allerta necessaria per gestire il virus"

Sull'emergenza Covid: "Il territorio ha dovuto dare risposte sia, in prima battuta, facendo tamponi e dando assistenza con le USCA e con gli ospedali e poi con le vaccinazioni. Noi dobbiamo mantenere lo status e l'allerta necessaria per garantire ulteriormente questa attività. Sono in corso le somministrazioni della quarta dose e tutto va mantenuto con lo stesso standard". 

Centro per l'Autismo di Valle

Sul Centro per l'Autismo di Avellino, che non ha visto la luce neppure a conclusione del mandato della dott.ssa Morgante, Ferrante assicura: "Cercherò di coinvolgere tutti i 118 sindaci del territorio irpino ed il Comitato dei Sindaci di Distretto per ascoltarli. Tutto ciò che si potrà fare io lo farò". 

In merito alla carenza di personale sanitario negli ospedali, il neo direttore generale dell'Asl dice: "Nel Piano del Fabbisogno di personale abbiamo avuto l'autorizzazione per circa 512 unità, un bel numero. Bisogna, quindi, lavorare per il reclutamento dei medici e degli infermieri e, naturalmente, dobbiamo riempire di contenuti tutta una serie di attività. Quando decollerà il Pnrr per le case di comunità e per gli ospedali, noi saremo pronti. Lavoriamo al presente portando avanti un discorso che riguarda il territorio, l'assistenza domiciliare e la telemedicina per curare i pazienti a casa ed evitare così un sovraccarico degli ospedali".

Carriera del dottor Mario Nicola Vittorio Ferrante

Il dottor Ferrante, nato a Luogosano nel 1958, inizia il suo percorso nella sanità pubblica nel 1986 come convenzionato della Asl 1 di Ariano Irpino, quando era medico di medicina generale. Nel 1990, Ferrante inizia la sua collaborazione con l’Azienda sanitaria nella divisione Pediatria. Nel 1995 arriva il primo incarico come dirigente medico di Pediatria di ruolo. Poi la sua carriera è stata caratterizzata da incarichi di direzione. Tra il 2004 e il 2012 dirige il Distretto Sanitario di Mirabella Eclano.

E' nel 2012 che Ferrante approda per la prima volta all'Asl di Avellino con l'incarico di direttore sanitario aziendale, che ricopre fino al 2014 per assumere successivamente il ruolo di commissario straordinario, terminato nel 2016. Dal 31 maggio 2017, Ferrante è direttore generale dell’AORN "Sant’Anna e San Sebastiano" di Caserta. Nell’agosto del 2019, ricopre il medesimo ruolo presso l’Azienda Ospedaliera "San Pio" di Benevento dove si distingue, in particolare, per la sua encomiabile gestione dell’emergenza sanitaria connessa alla pandemia da Covid-19. Ferrante, infatti, riceve dal Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella la nomina di Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferrante si insedia all'Asl di Avellino: "Onorato di ritornare nella mia provincia"

AvellinoToday è in caricamento