rotate-mobile
Attualità Mercogliano

Luisa Biancullo, 17 anni e un sogno chiamato cinema: "Non permettete a nessuno di spezzarvi le ali"

Luisa è una ragazza ricca di talento, appassionata di recitazione, danza e moda. La partecipazione al progetto artistico della Scuola del Cinema di Napoli - “We Have a 6 secret” - le sta regalando grandi soddisfazioni

Luisa Biancullo, 17 anni, nativa di Salerno ma residente a Mercogliano, è una ragazza ricca di talento, appassionata di recitazione, danza e moda. La partecipazione al progetto artistico della Scuola del Cinema di Napoli - “We Have a 6 secret” - le sta regalando grandi soddisfazioni e, ai microfoni di Avellino Today, ha voluto raccontare queste emozioni:

“Ho iniziato a recitare all’età di 7 anni e la recitazione è sempre stata la mia più grande passione, mi ha aiutato tantissimo a superare i momenti più tristi della mia vita, regalandomi tante emozioni. Mi ha aiutato anche dal punto di vista linguistico e dell'apprendimento; essendo una ragazza DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento N.d.R). Amo moltissimo la danza e ho praticato danza classica, contemporanea e moderna con diversi stage insieme a professionisti come Alberta Palmisano, Max Luna e Ludmill Cakalli”.

Nel luglio del 2022, poi, hai lavorato al tuo primo progetto “We Have a 6 secret”, insieme alla Scuola di Cinema di Napoli!

“Si, e sono veramente contenta di aver partecipato a questa serie che si intitola “We Have a 6 secret” e, nello specifico, l’episodio in cui recito si intitola “Le cose che non ti ho detto”. Ogni episodio narra un segreto diverso. Il direttore artistico della mia scuola di cinema mi ha proposto questo progetto e ho accettato con entusiasmo. Questa è stata la mia prima esperienza sul set ed è stata veramente emozionante. Credo e spero possa rappresentare l’inizio della mia carriera, questo è il mio sogno. Questa serie è stata molto importante anche per la mia crescita personale e, senza dubbio, spero in un riscontro positivo anche in termini di pubblico. Sono tematiche attuali molto vicine a noi giovani, è impossibile rimanerne indifferenti”.

Raccontaci la tua formazione artistica!

“Ho iniziato recitando al "Teatro 99 posti" di Torelli di Mercogliano. Attualmente frequento la “Scuola di Cinema di Napoli". Ho fatto uno stage con il regista Vincenzo Marra ed uno con il regista Alberto Cipolletta. Nel 2022 ho partecipato a "Miss Reginetta d'Italia", raggiungendo il sesto posto e, nel 2019, ho partecipo a "Miss Lusso", classificandomi terza”.

Che consiglio daresti a un coetaneo che coltiva le tue stesse passioni?

“Consiglio di seguire sempre la passione per l’arte, in tutte le sue sfaccettature. Io mi definisco molto testarda e questo mi ha aiutato a perseguire il mio obiettivo, nonostante le ovvie e grandi difficoltà. Perché fare l’attrice è il mio sogno e, quindi, non posso che consigliare di seguire sempre i propri sogni; perché non è mai troppo tardi per realizzarli. Non permettete mai a nessuno dirvi cosa fare e non ascoltate mai chi vi dirà che non avete le capacità per riuscirvi. Ognuno di noi ha caratteristiche e potenzialità del tutto personali, sta a noi trovare il metodo giusto per sfruttarle appieno”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luisa Biancullo, 17 anni e un sogno chiamato cinema: "Non permettete a nessuno di spezzarvi le ali"

AvellinoToday è in caricamento