rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Attualità

Festa con gli attivisti di “Plastic free Avellino”: "Rispettare il pianeta significa proteggere noi stessi e i nostri cari"

Il sindaco ha allertato la Polizia Municipale per il ritrovamento, anche, di pile di documenti e fatture, con tanto di dati sensibili

"Stamattina mi sono unito ai giovani attivisti di “Plastic free Avellino” e alla loro encomiabile giornata di raccolta. Da privato cittadino, desideroso di dare il mio contributo", dichiara il sindaco di Avellino Gianluca Festa. "Nel giorno in cui si celebrano il rispetto per l’ambiente e la salvaguardia della Terra, anche io mi sono rimboccato le maniche. Ho festeggiato l’”Earth day” nel modo che mi è sembrato più giusto e costruttivo: lavorando per ripulire il nostro pianeta dai rifiuti. Nei pressi della Casa comunale, abbiamo differenziato insieme quintali di spazzatura, materiali di ogni genere sversati tra le erbacce, nei luoghi più impensabili ed impervi, dalla mano scellerata di chi non ha rispetto per nessuno. Bottiglie di plastica e vetro, vecchi ombrelli, pezzi di stampanti, residui di mobilia, interi sacchetti di rifiuto indifferenziato. Ma anche pile di documenti e fatture, con tanto di dati sensibili. E ho allertato la Polizia municipale, per individuare e sanzionare i responsabili di questo atto di pura inciviltà. E’ stato bello ed appagante. Rispettare il pianeta significa proteggere noi stessi e i nostri cari. Impegnarsi affinché il mondo abbia un futuro. Dobbiamo farlo ogni giorno, tutti insieme", conclude.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa con gli attivisti di “Plastic free Avellino”: "Rispettare il pianeta significa proteggere noi stessi e i nostri cari"

AvellinoToday è in caricamento