Mercoledì, 17 Luglio 2024
Attualità

Parte ad Avellino e a Benevento il servizio di ascolto e accompagnamento “Linea Libera”

Grazie alla collaborazione tra Libera e Le Camere di Commercio di Avellino e Benevento

Prende il via il prossimo 1° marzo il Servizio di ascolto e accompagnamento “Linea Libera” nell’ambito del progetto promosso dall’associazione “Libera. Associazioni, Nomi e Numeri contro le mafie” in collaborazione con le Camere di Commercio di Avellino e Benevento.

Un servizio telefonico gratuito e riservato che si rivolge a chi assiste a episodi opachi, condotte corruttive o di stampo mafioso e intenda segnalarli o denunciarli: clientelismo e cattiva amministrazione, situazioni di conflitto di interesse sul luogo di lavoro, tangenti, infiltrazioni criminali. Il servizio intende tendere la mano anche a chi vive, nella propria vita, effetti di comportamenti illegali, come estorsione e usura. Si tratta di un primo soccorso e di un luogo di ascolto, incontro e accompagnamento che vuole mettere potenziali segnalanti e denuncianti in grado di districarsi nel complesso nel quadro normativo e burocratico, per poter poi proseguire in autonomia un proprio percorso verso i canali istituzionali, anche accanto a servizi presenti territorialmente e terzi rispetto a Linea Libera, come quello in oggetto previsto dalla convenzione sottoscritta tra Libera e la Camera di Commercio di Avellino.

Linea Libera non si sostituisce ai canali istituzionali di denuncia e segnalazione né è un servizio di assistenza legale. Non fornisce denaro né può farsi carico del progetto di vita di chi contatta. Non può sostituirsi nella segnalazione o nella denuncia.

Il numero verde 800.58.27.27 (accompagnato all'indirizzo mail linealibera@libera.it) è rivolto a:

  • Un potenziale whistleblower che ha assistito a opacità sul luogo di lavoro e si trova in una situazione di dilemma etico, non sapendo come procedere, o ha già segnalato e in seguito ha subito ritorsioni;
  • Una vittima di fatti corruttivi, di usura ed estorsione
  • Un testimone che vuole denunciare un reato di origine mafiosa che ha subito o visto e che crede di subire sulla propria vita gli effetti di scelte corruttive.

Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e nelle giornate di martedì e giovedì dalle 15.00 alle 19.00.

Questa è solo una delle azioni che nei prossimi mesi saranno realizzate nell’ambito della convenzione sottoscritta tra Libera e le Camere di Commercio di Avellino e Benevento,  che prevede, tra le altre cose,  anche una formazione interna, rivolta al personale delle due Camere sui temi di interesse del servizio, una campagna di comunicazione e attività di educazione e formazione con gli studenti degli istituti scolastici della provincia di Avellino e di quella di Benevento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte ad Avellino e a Benevento il servizio di ascolto e accompagnamento “Linea Libera”
AvellinoToday è in caricamento