menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Don Michele mi ha liberato dal demonio", la storia del parroco esorcista

"E' bastato che mi mettesse le sue mani sulla fronte. Pochi secondi, non una parola. Da quel momento sono un'altra persona. Nel pieno delle mie facoltà fisiche e mentali".

Chi crede all'esorcista? A Torre Le Nocelle, comune di poco più mille anime sono in tanti a far visita a Don Michele. Il parroco-esorcista l'ultimo miracolo l'ha compiuto qualche mese fa.

Un giovane di Roccarainola, in provincia di Napoli si è liberato del demonio. "E' bastato che mi mettesse le sue mani sulla fronte. Pochi secondi, non una parola. Da quel momento sono un’altra persona. Nel pieno delle mie facoltà fisiche e mentali. Per me è stato un vero e proprio ritorno alla vita”, racconta Nicola Gizzi al collega di affaritaliani Massimo Gardini. Per andare da Don Michele si fa la fila. Bisogna percorrere una discesa parallela al santuario di San Ciriaco che conduce a un cancelletto di ferro, in quelle stanze si celebrano gli esorcismi ogni venerdì.

C'è chi dice di essere riuscita a rimanere incinta in veneranda età, chi preferisce farsi fare una benedizione collettiva. L'intercessione di Don Michele ha aiutato tanti. E dopo "i miracoli" lo ringraziano almeno una volta a mese facendo visita di nuovo a Torre le Nocelle.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento