menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roccabascerana, il tiglio bicentenario rischia di morire

Un pezzo di storia abbandonato al suo destino. A denunciare la situazione il consigliere comunale Fazio

Un pezzo di storia di Roccabascerana abbandonato al suo destino. Il tiglio bicentenario, situato al centro del comune rocchese, rischia di morire. A denunciare la situazione è Giuseppe Fazio, consigliere d’Opposizione del Comune di Roccabascerana: “Non è un semplice albero malato – dichiara Fazio - ma è il simbolo di questo territorio e patrimonio nazionale”.

Giuseppe Fazio precisa: “Bisognerebbe chiamare una ditta specializzata per risolvere la questione. Il nostro albero ha duecento anni e quindi è diventato patrimonio della Soprintendenza per i beni Architettonici e Paesaggistici di Avellino che dovrebbe salvaguardare il tiglio, ovviamente, tramite il comune di Roccabascerana. Ci sarebbero da fare degli interventi, ad esempio andrebbe smontato il muretto di contenimento per far respirare le radici, operazione che è stata fatta sei anni fa dalla precedente amministrazione.”

Il tiglio secolare fu piantato oltre duecento anni fa, nel 1798, in memoria delle popolazioni della Valle Caudina che avevano aderito e partecipato ai moti rivoluzionari della Repubblica Partenopea.

E’ tanta la preoccupazione tra i cittadini per le condizioni del vecchio albero, ma non solo. Infatti, la malattia che ha colpito il tiglio potrebbe causare delle improvvise cadute dei rami, dovute al loro indebolimento, pericolose per i passanti.

“E’ un peccato – prosegue Giuseppe P. Fazio - non prendersene cura e lasciar morire così un pezzo della nostra storia e un simbolo di Roccabascerana”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento