rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Hinterland Atripalda

Lavoro nero, denunciati tre imprenditori edili ad Atripalda

Blitz dell'ispettorato del lavoro e dei carabinieri su un cantiere

Lavoratori privi di regolare assunzione ed omissioni in materia di sicurezza sul lavoro, questo è lo scenario emerso da un controllo effettuato presso un cantiere dai carabinieri della Stazione di Atripalda, che hanno operato in piena sinergia con i militari specializzati del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Avellino. 

I militari hanno eseguito accesso sul sito di un cantiere, al cui interno operavano diverse imprese ed hanno riscontrato, a carico di tre di esse, irregolarità sotto il profilo della formazione e della sottoposizione a sorveglianza sanitaria dei lavoratori destinati a mansioni classificate “a rischio” nonché, in un caso, omissioni nella dotazione ad essi dei prescritti dispositivi di protezione individuale. Alla luce di quanto accertato per i 3 imprenditori, due irpini ed uno proveniente dalla provincia di Napoli, è scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino diretta dal Procuratore Dr. Rosario Cantelmo.

Nel corso del servizio, infine, i militari hanno contestato prescrizioni e sanzioni amministrative per un importo complessivo di circa 40mila euro ed hanno adottato 3 provvedimenti di sospensione dell’attività imprenditoriale a carico di altrettante imprese poiché impiegavano lavoratori privi di regolare assunzione in misura superiore alla soglia del venti percento del totale delle rispettive maestranze fissata dalla normativa vigente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro nero, denunciati tre imprenditori edili ad Atripalda

AvellinoToday è in caricamento