rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Hinterland Atripalda

Atripalda, calci e pugni a profugo, denunciati per odio razziale

I carabinieri dopo accurate indagini individuavano i presunti aggressori

Insulti e percosse a giovane rifugiato centroafricano. I carabinieri della Stazione di Atripalda hanno così fatto luce su un tristo episodio di discriminazione razziale. I fatti sono accaduti negli scorsi giorni quando, sul 112 del Comando Provinciale Carabinieri di Avellino, è giunta una richiesta di aiuto proveniente da un giovane cittadino gambiano di 22 anni che riferiva di essere stato aggredito ad Atripalda.

Giunti sul posto i militari rintracciavano il giovane il quale, visibilmente impaurito  ed in evidente stato di agitazione, riferiva che tre uomini, all’interno di un esercizio pubblico, lo avevano aggredito dapprima ingiuriandolo per il colore della sua pelle e successivamente lo avevano colpito con calci e pugni provocandogli lievi escoriazioni.

I carabinieri dopo accurate indagini individuavano i presunti aggressori: tre uomini, di età compresa tra i 23 ed i 39 anni, tutti già gravati da precedenti di polizia. Venivano denunciati per i delitti di ingiuria e percosse, con l’aggravante di aver agito per finalità di discriminazione o di odio razziale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atripalda, calci e pugni a profugo, denunciati per odio razziale

AvellinoToday è in caricamento