Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Morte Rita Losco, l'ultimo addio di Monteforte

Tanta commozione per l'ultimo saluto alla maratoneta di Monteforte deceduta ieri

 

Le persone a lei più care hanno accolto, oggi pomeriggio, la salma di Rita Losco per l'ultimo saluto presso la Chiesa di San Nicola a Monteforte Irpino, luogo di origine della maratoneta scomparsa nella giornata di ieri dopo aver combattuto per anni contro l'anoressia.

L'ultimo saluto del sindaco Giordano: "Rita grande esempio di tenacia e dedizione"

Tanta commozione per l'addio a Rita Losco, non solo durante la cerimonia funebre di oggi pomeriggio. Già nella giornata di ieri, il sindaco di Monteforte Costantino Giordano aveva espresso, in un messaggio, tutta la sua tristezza per la grave perdita subita dalla sua comunità: "La notizia della morte di Rita si abbatte sulla nostra comunità con l’intensità di una tragedia. Il suo amore per la vita, la sua forza nelle battaglie di ogni giorno ne facevano un grande esempio di tenacia e dedizione".

Oltre alla sua grande passione per l'atletica, Rita era anche una scrittrice e, nel suo libro, "Non guardatemi così", scritto in collaborazione con Francesco Perillo e pubblicato nel 2016, aveva raccontato con grande umiltà la sua lotta a quel grande mostro chiamato anoressia. "Tutti noi abbiamo avuto modo di ascoltare in forma diretta la sua esperienza in occasione della presentazione del suo libro: un racconto di vita che ci ha commossi per intensità, autenticità, delicatezza" ha ricordato il sindaco Giordano.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AvellinoToday è in caricamento