Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Regionali, Scotto (Articolo Uno) ad Avellino: "Democratici e Progressisti anima dei più fragili"

Il coordinatore nazionale di Articolo Uno a sostegno della lista Democratici e Progressisti: "È quel pezzo della sinistra che mancava, con Todisco può contribuire alla stagione di rinnovamento della Regione Campania"

 

Si è tenuta questa mattina la conferenza stampa promossa da Democratici e Progressisti, presenziata dal capolista della formazione che correrà alle prossime elezioni regionali per la provincia di Avellino, Francesco Todisco, dall'on. Salvatore Vozza, dal coordinatore nazionale di Articolo Uno, Arturo Scotto, e dal referente regionale del movimento Onda, Angelo Palumbo.

Scotto: "Una sinistra che mette al centro lavoro, sanità e ambiente"

Il coordinatore nazionale di Articolo Uno, Arturo Scotto, è intervenuto ai microfoni per garantire il suo sostegno politico alla lista Democratici e Progressisti: "Occorre mettere in campo una prospettiva nuova: questa lista può essere il pezzo della coalizione che mancava prima e che mettesse al centro lavoro, sanità e ambiente. C'è una sinistra, quella dei Democratici e Progressisti che, con Francesco Todisco, può contribuire alla stagione di rinnovamento della Regione Campania. Pensiamo che ci possa essere, nel corso dei prossimi mesi, una proficua collaborazione con il Governatore De Luca".

"C'è chi, in questo momento, pensa di salire sul carro dei vincitori" continua Scotto. "Noi abbiamo scelto un campo, di cui essere l'anima delle classi più subalterne e di quei pezzi della società che vedono ancora molti dei diritti basilari negati. Pensiamo che De Luca abbia interpretato bene la fase difficile del Covid, dove paura e inquietudine hanno dominato la mente delle persone. Oggi, c'è bisogno di una svolta nella sanità, abbiamo un ministro impegnato in prima linea nella lotta contro il Covid e vogliamo continuare quest'impegno".

Potrebbe Interessarti

Torna su
AvellinoToday è in caricamento