Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Regionali, Maggio ci ripensa: "Al via con l'Udc un progetto ideologico puro"

Il Presidente del Consiglio Comunale di Avellino conferma la sua presenza alle Regionali con la lista "Udc - Caldoro Presidente" e precisa: "Querelle nata a causa del mio ruolo istituzionale"

 

Ugo Maggio fa nuovamente marcia indietro e annuncia la sua candidatura per l'Unione di Centro, a sostegno di Stefano Caldoro. Il Presidente del Consiglio Comunale di Avellino ha ripercorso, in una conferenza stampa, quanto accaduto negli ultimi giorni, con le voci riguardanti l'improvvisa uscita dai giochi e l'immediato dietrofront.

Maggio: "Con l'Udc un percorso iniziato 12 anni fa, ecco quali sono stati i problemi"

"Non c'è stato alcun tipo di problema" esordisce Maggio. "Sapete che il mio percorso politico nasce dodici anni fa, con Gianluca Festa ma, al tempo stesso, il legame era con altri personaggi, penso a Gianfranco Rotondi, all'onorevole Gargani, a Franco e Antonio De Luca, con cui ancora oggi condivido un percorso all'interno di un Udc che si avvia verso il riconoscimento di un'identità democratica e un progetto ideologico puro".

Riguardo alla querelle dei giorni scorsi, precisa Maggio: "Il problema è stato dato dal mio ruolo nel Consiglio Comunale, ma arriveremo alle elezioni regionali con un voto in più e mi impegnerò per questo obiettivo".

Potrebbe Interessarti

Torna su
AvellinoToday è in caricamento