Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questione "Corvo", l'opposizione attacca: "Troppe ombre, a qualcuno conviene che una soluzione non venga trovata"

Conferenza dell'opposizione a Palazzo di Città

 

La questione "corvo" è stato, questa mattina, oggetto di una conferenza stampa dell'opposizione. 

"Ci sono troppe ombre su Palazzo di Città su cui il sindaco continua a tenere - afferma il consigliere di opposizione, Luca Cipriano -  non dimentichiamo neanche la questione Dogana e la questione stadio. Per quanto riguarda le commissioni, noi siamo pronti da tempo per ricostruire. Abbiamo indicato da tempo il nome del consigliere Preziosi. Forse a qualcuno conviene che una soluzione non venga trovata. Per le scuole è evidente che il Comune non è pronto".

Preziosi: “Questa amministrazione mette pezze, non crea soluzioni"

"Su Campo Genova si sta facendo solo confusione - dichiara Preziosi - questa Amministrazione non risolve i problemi, mette solo pezze. Non si sta amministrando una città. Si sta amministrando una becera posizione di potere. Per quanto riguarda i trasporti, ci sono le possibilità di tranquillizzare anche le problematiche della scuola. La cosa più intelligente da fare era una programmazione preventiva. Adesso ci troviamo a rincorrere".

Le parole del sindaco Festa

Non posso non parlare della questione relativa al fantomatico “corvo”. Una vicenda che definisco goliardica. Questo “pappagallo” - piuttosto che corvo - c’ha fatto un piacere nel riportare gli atti relativi ad alcuni interventi di questa amministrazione. Non è stato scoperchiato nessun pentolone. Anzi, siamo riusciti a comunicare alla città tutti gli interventi che la macchina amministrativa ha realizzato. Capisco che – per mettere in difficoltà la nostra amministrazione – l’unica strada percorribile è la macchina del fango. Noi sappiamo che sarà la gente a valutare il nostro operato”, dichiarò il sindaco Festa durante la consueta diretta social.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AvellinoToday è in caricamento